Wednesday, February 22, 2006

... FULL OF EMPTINESS
Quando gli angeli dormono qualcosa di eterno è condannato alla fine…
È come dare un inizio a qualcosa di infinito,
un cerchio che ruota per ingoiare il proprio principio.
Simboli arcani attorno che parlano una lingua sconosciuta,
una porta che si apre per chiudere il proprio segreto…
una luce che brilla fino a lacrimare… scaglie di vita…
brividi sulla mia schiena che vivo come parte integrante della mia natura.
Come se fossi un oggetto inanimato ascolto i suoni dell’esterno mondo occupare le mie molecole di fantasie pazzesche.
La testa che parla sapendo di sbagliare,
la ferita che piange di seta rossa…
e io passo il mio tempo tessendo questa tela,
consapevole della sua inutilità.
_MaDmOtH_

1 Comments:

Anonymous Anonymous said...

i'm gonna make my own blog

7:36 PM  

Post a Comment

<< Home